17 Giugno 2024

Fare l’Oss non è un mestiere per tutti

Essere un operatore socio sanitario, non è un mestiere che può fare chiunque, non è un mestiere che si fa solo per soldi, e non è un mestiere da fare se ti interessa fare molti soldi.

E’ un mestiere non è una vocazione.

Sei sei un oss sei un professionista del assistenza primaria alla persona, il che significa che ti devi dedicare in modo professionale al paziente. Quindi non serve una vocazione per fare l’oss. Ti dirò di più: se vivi questo mestiere come una vocazione, cioè ti prendi tutto il  carico emotivo del paziente, rischi di bruciarti (il cosiddetto burnout : in parole spicciole rischi un esaurimento nervoso).

oss operatore socio sanitario

Adesso che abbiamo sfatato il mito della vocazione dell’oss, ti racconto che fare l’oss non è un mestiere semplice, è stancante sia dal punto di vista mentale, emotivo e fisico.

Un caratteristica importante per un oss è l’empatia, ma mantenendo il giusto distacco emotivo dal paziente.

Non ti devi fare coinvolgere dai problemi del paziente, ma ti devi dimostrare allo stesso tempo compressivo e amorevole.

Infatti con il termine empatia si intende: in psicologia, la capacità di porsi in maniera immediata nello stato d’animo o nella situazione di un’altra persona, con nessuna o scarsa partecipazione emotiva.

OSS OPERATORE SOCIO SANITARIO UNIVERSOSS

L’empatia è una caratteristica fondamentale per un operatore socio sanitario.

Essere operatore socio sanitario non è una missione

Non siamo in missione, facciamo solo un servizio per le persone che lo richiedono. Al giorno d’oggi la popolazione e sempre più anziana, e di conseguenza stanno crescendo i casi di demenza e di malattie degenerative. Per questo la figura dell’operatore socio sanitario è molto richiesta. Ma è un’esigenza del mercato, non una missione dell’oss.

 

OSS OPERATORE SOCIO SANITARIO UNIVERSOSS

E’ vero che l’oss aiuta il paziente, e anche colui che lo vede morire. Non è una missione, non deve essere una missione, sei un appoggio per i familiari e per i pazienti, sei di aiuto, ma questo non deve diventare la tua ragione di vita. Fare l’oss è il tuo lavoro. La cosa fondamentale è riuscire a tenere separata la vita privata dal tuo lavoro.

Molte persone quando sei oss ti diranno “io non riuscirei a fare il tuo lavoro”

Semplice: essere un oss non è un lavoro per tutti.

OSS OPERATORE SOCIO SANITARIO

Non è da tutti riuscire a sopportare il carico emotivo delle persone che stanno male o in fin di vita, non  tutti riescono ad assistere persone incapaci di usare gli arti o che non si posso spostare dal letto, non tutti sopportano l’odore di vomito, l’odore di feci e il sangue farebbe impressione. Basta pensare a quelle persone che svengono alla sola vista del sangue.

E sinceramente non sono da biasimare, perché tutto ciò non è per niente un bel vedere o facile da gestire.
Ma c’è una cosa più di tutte che si fa fatica ad assimilare, ed è la morte di un paziente, magari lo stesso paziente di cui sai che gli resta poco da vivere, di cui cerchi di rendere gli ultimi giorni di vita più leggeri possibili, magari con attenzioni particolari, perché è inevitabile nonostante tu veda la morte di continuo avere un atteggiamento di grande umanità
E quando ritorni a lavoro e scopri che quella persona non c’è più ci rimani male, rimani basito e nella mente ti dici “Oh, mio dio, non è possibile.” .
Però dopo un attimo si  deve accantonare quel pensiero e tornare con la testa nel reparto dagli altri pazienti, un continuo che non ti da tregua tra fatica, sofferenze e sorrisi strappati, perché è questo ciò che rende intenso questo lavoro.
oss operatore socio sanitario universoss
Perché quando indossi quella divisa sai che devi dare il meglio, e nonostante le sofferenze devi essere forte e di conforto per chi fa affidamento su di te, ed è proprio in questi momenti che ricevi l’affetto dai pazienti.

4 thoughts on “Fare l’Oss (Operatore Socio Sanitario) non è un mestiere per tutti. i 5 e più motivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.