17 Giugno 2024
la ricetta eletronica

La ricetta elettronica.Dal primo marzo 2016, è possibile utilizzare in tutta Italia la ricetta elettronica nazionale: in pratica, quando il medico del Ssn prescrive un farmaco, lo inserisce in un database che è consultabile dalle farmacie: il paziente quando si trova in farmacia deve mostrare la tessera sanitaria e il promemoria che viene rilasciato dal medico quando fa la ricetta.

La ricetta elettronica.Dal primo marzo 2016, è possibile utilizzare in tutta Italia la ricetta elettronica nazionale: in pratica, quando il medico del Ssn prescrive un farmaco, lo inserisce in un database che è consultabile dalle farmacie: il paziente quando si trova in farmacia deve mostrare la tessera sanitaria e il promemoria che viene rilasciato dal medico quando fa la ricetta. la ricetta elettronica

Il digitale e la sanità: la ricetta elettronica

La ricetta elettronica.

ricetta elettronica universoss

Dal primo marzo 2016, è possibile utilizzare in tutta Italia la ricetta elettronica nazionale:

in pratica, quando il medico del Ssn prescrive un farmaco, lo inserisce in un database che è consultabile dalle farmacie: il paziente quando si trova in farmacia deve mostrare la tessera sanitaria e il promemoria che viene rilasciato dal medico quando fa la ricetta. Sul promemoria è segnato un numero ricetta elettronica (NRE), il codice fiscale del paziente, eventuali esenzioni. Il sistema funziona in tutta Italia, ed è qui la modifica più rilevante: fino ad ora, la ricetta del medico del servizio sanitario valeva solo nella regione di appartenenza, nel resto d’Italia bisognava pagare interamente il farmaco la ricetta elettronica

ricetta elettronica

la ricetta elettronica

Il nuovo sistema coesiste con la tradizionale ricetta cartacea. Resta anche la differenza fra i due sistemi: la ricetta elettronica vale su tutto il territorio nazionale con le modalità sopra descritte, quella cartacea continua a funzionare come prima, quindi si può utilizzare pagando il ticket solo nella propria Regione.

Come funziona:
  1. Il medico può effettuare la prescrizione ed inviare il numero di ricetta elettronica NRE al richiedente tramite:
  2. Il medico invia un Numero di ricetta elettronica (NRE) per ogni prescrizione.

L’assistito quindi, con codice NRE e tessera sanitaria valida, può recarsi direttamente in farmacia.

Un anno
La prescrizione medica di visite o esami (ricetta rossa o ricetta elettronica) ha limite di validità di un anno. Ciò significa che la prenotazione può essere effettuata entro un anno dalla data della ricetta. Successivamente la validità della prescrizione decade

COS’È IL CODICE NRE E QUANDO È VALIDO

Il codice a barre identificativo NRE
Il codice a barre identificativo NRE

Il codice a barre identificativo NRE, che indica il numero della ricetta elettronica, è un numero unico che riporta una serie di 15 caratteri. Essi corrispondono al codice della regione e al lotto di riferimento. Grazie al codice a barre identificativo è possibile risalire alla prescrizione anche in caso di smarrimento della stessa, grazie alla tessera sanitaria del cittadino. Con la ricetta elettronica è possibile acquistare un farmaco anche al di fuori della propria regione senza perdere il diritto alle esenzioni e senza variazioni di costo sul ticket.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.