17 Giugno 2024

 

PER PARTECIPARE AL CONCORSO E’ OBBLIGATORIO EFFETTUARE L’ISCRIZIONE ON LINE NEL SITO: L’UTILIZZO DI MODALITA’ DIVERSE COMPORTERA’ L’ESCLUSIONE DEL CANDIDATO

Agli immessi in ruolo sarà attribuito il trattamento economico e giuridico previsto dalle vigenti disposizioni di legge nonché dal vigente C.C.N.L. per l’area del comparto Sanità.

E’ garantito il rispetto dei principi contenuti negli artt. 7 e 57 del D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, in materia di parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

SI PRECISA CHE L’INDIZIONE DEL PRESENTE CONCORSO E’ STATA PRECEDUTA DALL’ESPERIMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA’ A NORMA DI QUANTO PREVISTO DAGLI ARTT. 30 E 34 BIS DEL D.LGS.165/2001 E S.M.I. 1. Riserva dei posti Ai sensi dell’art. 1014, comma 3 e 4, e dell’art. 678, comma 9, del D. Lgs.n.66/2010, essendosi determinata, con il presente concorso, un cumulo di frazioni di riserva pari a 2,1 (pari al 30% dei posti messi a concorso + frazione residua del precedente concorso) n.2 posti dei n.5 posti messi a concorso è riservato prioritariamente a favore dei volontari delle FF.AA..

La restante frazione pari a 0,1 sarà cumulata ad altre frazioni di riserva su ulteriori posti che saranno messi a concorso. Ai sensi dell’art. 24 del D. Lgs. 27 ottobre 2009, n. 150 e s.m.i. è prevista una riserva, non superiore al 50% dei posti messi a concorso, a favore del personale interno pertanto n.1 posto è riservato al personale dipendente a tempo indeterminato dell’Azienda USL di Teramo. Nel caso non vi siano candidati idonei appartenenti alle anzidette categorie i posti saranno assegnati ad altri candidato utilmente collocati in graduatoria. 2.

Requisiti generali e specifici di ammissione al concorso 2 Possono partecipare al concorso coloro che siano in possesso dei requisiti di ammissione, generali e specifici appresso indicati:

a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. Ai sensi dell’art. 38 del Decreto Legislativo n. 165 del 30.3.2001 e s.m.i. possono, altresì, partecipare: – i familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. (Per la definizione di familiare si rinvia alla direttiva comunitaria n. 2004/38/CE); – i cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

I cittadini stranieri devono avere una adeguata conoscenza della lingua italiana; tale requisito verrà accertato dalla commissione di valutazione;

b) diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico, ovvero decreto di equipollenza del titolo conseguito all’estero

; c) cinque anni di esperienza professionale acquisita nel corrispondente profilo professionale presso pubbliche amministrazioni o imprese private; Per “esperienza professionale” deve intendersi l’attività lavorativa retribuita svolta nel profilo professionale di “autista di ambulanza”; non è, pertanto, compresa l’esperienza maturata in qualità di “volontario/tirocinante”.

Tali servizi/ esperienze o attività dovranno essere debitamente documentati all’atto della presentazione della domanda, tramite allegazione o di certificati di servizio in originale o di fotocopie autocertificate conformi all’originale ai sensi del DPR 445/2000, contenenti: – indicazione esatta della denominazione del datore di lavoro; – data inizio e termine dell’esperienza professionale; – indicazione delle ore settimanali di attività; – indicazione esatta della qualifica di appartenenza

L’OMISSIONE ANCHE DI UNO SOLO ELEMENTO INDISPENSABILE AL COMPUTO DELL’ATTIVITA’ SVOLTA COMPORTA LA NON AMMISSIONE AL CONCORSO d) titolo prescritto dalla vigente normativa per la guida dei mezzi di emergenza (patente di guida cat. B o superiore) e) corso di qualifica quale Soccorritore come previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 22 maggio 2003, rilasciato dalla Regione Abruzzo o da altre Regioni, con indicazione del programma formativo e della durata del corso espressa in ore. La titolarità di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato non esime dal possesso dei requisiti specifici richiesti per l’ammissione al concorso. I titoli di studio e professionali conseguiti all’estero devono aver ottenuto la necessaria equipollenza ai titoli italiani ed il riconoscimento da parte dell’Autorità competente. Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione

il difetto anche di uno solo di tali requisiti comporta la non ammissione al concorso. 3. Ulteriori cause di inammissibilità al concorso A norma di quanto stabilito dalla legislazione vigente non saranno ammessi a partecipare al presente concorso pubblico:

 coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo;

 coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per avere conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

 coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;

 coloro che siano stati sottoposti a licenziamento disciplinare presso una Pubblica Amministrazione;

 coloro che abbiano riportato condanna anche non definitiva, ancorché sia concessa la sospensione condizionale della pena, o nei cui confronti sia stata applicata la pena prevista dall’art.444 del c.p., per alcuno dei delitti previsti dagli articoli 314, primo comma , 317, 318, 319, 319-ter , 319-quater e 320 del codice penale e dall’articolo 3 della legge 9 dicembre 1941, n. 1383 4. Modalità e termini per la presentazione delle domande La domanda di partecipazione al concorso, dovrà essere ESCLUSIVAMENTE PRODOTTA TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA, entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale; qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo. La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva a partire dal giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del presente bando, per estratto, e verrà disattivata tassativamente alle ore 24.00 del giorno di scadenza per la presentazione della domanda.

L’invio telematico della domanda dovrà pertanto avvenire entro le ore 24.00 della suddetta data; dopo tale termine non sarà più possibile effettuare la compilazione della stessa. Il termine di cui sopra è perentorio e, pertanto, saranno esclusi dal concorso i concorrenti le cui domande non siano state inviate nei termini e secondo le modalità indicate al presente punto

4. Dopo il suddetto termine non è ammessa la produzione di altri titoli o documenti a corredo della domanda e non sarà più possibile effettuare rettifiche o aggiunte. La procedura di presentazione della domanda potrà essere effettuata 24 ore su 24 da qualsiasi postazione collegata alla rete internet salvo sporadiche momentanee interruzioni per problemi tecnici del server PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E DI COMPILAZIONE DELLA DOMANDA E DEI RELATIVI TITOLI PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO:

 collegarsi al sito www.aslteramo.iscrizioneconcorsi.it

 accedere al link “se non sei ancora registrato accedi alla pagina”; 1. accedere alla pagina di registrazione ed inserire i dati richiesti. A seguito di questa operazione il programma invierà una e-mail al candidato con le credenziali provvisorie (Username e Password) di accesso al sistema di iscrizione dei concorsi on line; 4 2. collegarsi al link indicato nella e-mail per modificare la Password ed ottenere quindi la registrazione;

3. ricollegarsi al portale www.aslteramo.iscrizioneconcorsi.it e dopo aver inserito Username e Password sarà visibile l’elenco dei concorsi attivi, il candidato pertanto deve cliccare sull’icona corrispondente al concorso al quale intende iscriversi. Il candidato accede così alla schermata “Imposta anagrafica” che va compilata in via preliminare e dove dovrà dichiarare il possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione. Al termine delle operazioni dovrà cliccare il bottone “Conferma” presente nel fondo della pagina;

4. proseguire con la compilazione delle ulteriori pagine di cui si compone il format che consentono l’indicazione di ulteriori titoli da dichiarare o Servizi presso ASL/P.A./Attività didattica/Corsi di aggiornamento/Pubblicazioni/ecc.).

Le stesse pagine possono essere compilate in più momenti, il candidato può accedere a quanto caricato e modificare/aggiungere/correggere/cancellare i dati inseriti fino a quando non conclude la compilazione cliccando su “Conferma e invia iscrizione”. Il candidato riceverà una e-mail di “conferma di avvenuta iscrizione”, con allegato pdf della domanda che dovrà essere stampata, conservata e firmata.

Si suggerisce di leggere attentamente LE ISTRUZIONI per l’uso della procedura di cui sopra presenti sul sito di iscrizione. Il servizio di assistenza tecnica garantisce una risposta entro 3 giorni lavorativi dalla data di richiesta di assistenza e sarà accessibile dal sito web dell’azienda (iscrizioni online concorsi – hai bisogno di assistenza).

Le richieste di assistenza tecnica per errori nell’utilizzo della presente procedura non potranno essere soddisfatte nei tre giorni antecedenti la scadenza dei termini per la presentazione delle domande. Nella domanda, da inoltrare con le modalità sopra descritte, l’aspirante dovrà compilare, sotto la sua personale responsabilità ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, tutti i campi del Modulo di iscrizione on line. Tutte le informazioni, con particolare riferimento ai requisiti specifici di ammissione, alla carriere ed alle esperienze professionali e formative, dovranno essere compilate in modo esaustivo trattandosi di dati sui quali verranno effettuate apposite verifiche.

Il candidato dovrà, inoltre, dichiarare gli estremi e la data dell’avvenuto pagamento del contributo di partecipazione al concorso, non rimborsabile, di euro 10,00 (dieci/00) che dovrà essere versato mediante una delle seguenti modalità:

 con bollettino postale c/c n.12884649 intestato a: Azienda USL di Teramo Circonvallazione Ragusa, 1 – 64100 Teramo – precisando come CAUSALE del versamento “CONCORSO AUTISTA DI AMBULANZA – CODICE C2”;

 con bonifico bancario intestato a: Azienda USL di Teramo Circonvallazione Ragusa, 1 – 64100 Teramo presso TERCAS (Tesoreria Enti) – IBAN: IT 78 Q 060 6015 304C C0780011058 – precisando come CAUSALE del versamento “CONCORSO AUTISTA DI AMBULANZA – CODICE C2” 5

 con bonifico postale intestato a: Azienda USL di Teramo Circonvallazione Ragusa, 1 – 64100 Teramo – IBAN: IT 83 B076 0115 3000 00012884649 – precisando come CAUSALE del versamento “CONCORSO AUTISTA DI AMBULANZA – CODICE C2” L’Amministrazione declina sin d’ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte degli aspiranti, o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa. Il candidato deve rendere note le eventuali variazioni di domicilio che si verifichino durante la procedura concorsuale e fino all’esaurimento della stessa, comunicandole al seguente indirizzo: ufficio.concorsi@aslteramo.it 5. Cause e modalità di invio di documentazione integrativa (per i soli casi appresso tassativamente previsti) Il candidato dovrà inviare in formato cartaceo esclusivamente la seguente documentazione:

 documentazione comprovante i requisiti previsti al punto 2, lett. a) del presente bando che consentono ai cittadini non italiani/europei di partecipare al presente concorso (documento permesso di soggiorno);

 documentazione attestante l’equivalenza ai titoli italiani del proprio titolo di studio conseguito all’estero;

 copia delle eventuali pubblicazioni possedute e già dichiarate nel format on line (la vigente normativa richiede siano edite a stampa) unitamente a dichiarazione di loro conformità all’originale ai sensi del D.P.R. n. 445/2000;  richiesta cartacea del candidato con disabilità che abbia dichiarato nella domanda on line di avere necessità di ausili e/o tempi aggiuntivi ai sensi dell’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 contenente l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità o la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove d’esame con allegata adeguata certificazione medica rilasciata da struttura Sanitaria abilitata, comprovante lo stato di disabilità denunciato. Il mancato invio della richiesta comporterà la perdita del beneficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.